I progetti di social innovation

Dal momento che i progetti di social innovation presentano tratti innovativi, abbiamo messo a punto una metodologia per supportare imprenditori e management nella ideazione e nello sviluppo di tali progetti, con particolare riferimento alle seguenti attività:

  • individuazione dei temi sociali e ambientali strategicamente rilevanti
  • individuazione delle parti interessate
  • identificazione delle iniziative e dei progetti di miglioramento
  • formazione e informazione degli attori coinvolti
  • pianificazione
  • execution
  • monitoraggio delle performance e rendicontazione.

Alcuni progetti di social innovation:

  • benessere organizzativo (clima aziendale, teamworking, counseling)
  • empowerment delle risorse
  • salute e alimentazione
  • sicurezza sul lavoro
  • infrastrutture aziendali (asili nido, competence centre, centri fitness)
  • welfare aziendale
  • ambiente (economia circolare, energie rinnovabili, ecosistema, smart city)
  • mobilità sostenibile (sharing mobility, percorsi protetti, cycle mobility)
  • progetti dedicati a giovani, anziani, famiglie
  • progetti sociali (pari opportunità, inclusione)
  • microcredito e finanza complementare
  • fair trade (commercio equo e solidale)
  • iniziative culturali

Le fasi di un progetto

Strategy innovation focus

Attraverso una serie di incontri con il management ed i principali attori della governance aziendale, l’intervento di vision coaching si propone di analizzare il processo di creazione del valore nelle sue diverse declinazioni.
L’azione di coaching consente al management di adottare nuove prospettive di ascolto e di osservazione, con una particolare attenzione all’impatto potenziale delle dinamiche sociali e ambientali sull’impresa e sui propri stakeholders.
L’azienda si mette in discussione, rivisitando la propria vision, il proprio modello di business ed i propri orientamenti strategici.
Vengono individuati i temi rilevanti, gli stackholders interessati e le possibili iniziative di miglioramento.

Per saperne di più

Stakeholders engagement

Lo stakeholder engagement è lo strumento di ascolto, dialogo e coinvolgimento dei principali interlocutori dell’impresa finalizzato a incoraggiare la qualità nelle relazioni, attivare processi di ascolto e soddisfazione delle relative istanze e avviare opportunità di partnership innovative. Rappresenta il momento in cui l’impresa, una volta identificati i propri interlocutori chiave, si confronta con essi sui temi rilevanti, mettendosi in discussione e rompendo il muro dell’autoreferenzialità.

La relazione sistemica con gli stakeholder rappresenta una opportunità per aprire l’impresa all’intelligenza collettiva, permettendo a competenze e conoscenze diffuse di contribuire al rafforzamento dei propri piani di sviluppo, in una prospettiva di collaborazione e non di contrapposizione. Far entrare l’opinione degli stakeholder nelle imprese significa affacciarsi verso nuove opportunità: non solo stimoli utili al rafforzamento della catena del valore (innovazione in primis), ma incrementare il capitale relazionale e la fiducia, valori chiave nel contesto storico attuale.

Per saperne di più

Planning

Dall’attività di engagement scaturisce la pianificazione per il miglioramento, declinata per progetto/iniziativa secondo una scala di priorità dal management.
Per ciascun progetto vengono individuati gli obiettivi, le funzioni responsabili, gli attori coinvolti, le attività, le tempistiche, i budget di spesa e le risorse necessarie.

Momento fondamentale della fase di progettazione è dato dalla definizione della proposta di valore per ciascuna delle parti interessate. E’ in questa fase che l’impresa interviene sul processo di creazione del valore, pianificando le diverse dimensioni di valore che il progetto si propone di sviluppare (valore economico, valore tecnico, valore delle competenze, valore sicurezza, valore logistico, valore sociale, valore benessere, valore etico, valore fedeltà/lealtà, valore disponibilità, etc.).


Execution

La fase di execution rappresenta il momento della verità del progetto di social innovation. E’ il momento che registra il massimo livello di mobilitazione e coinvolgimento delle parti interessate, che, oltre a beneficiare della proposta a loro riservata, sono spesso coinvolte in percorsi di sensibilizzazione, informazione e formazione.

Un sistema di misurazione delle performance rileva il grado di sviluppo e attuazione del progetto, fornendo un quadro di riferimento tendenziale circa il conseguimento degli obiettivi.


Comunicazione e rendicontazione

Una qualsiasi attività di innovazione sociale richiede un efficace sistema di relazione e comunicazione con le vostre parti interessate, interne ed esterne all’organizzazione. A tal fine è possibile individuare due modalità di comunicazione e rendicontazione, a seconda dei contenuti e delle finalità del processo di comunicazione:

Storytelling
Comunicazione afferente prevalentemente alla sfera cognitivo-emozionale delle parti interessate, con l’obiettivo primario di portare a termine e validare il processo di engagement, creando consenso, orientando i flussi di emozioni e rafforzando la brand image e la brand identity della vostra azienda.

Accountability (bilancio integrato)
Informazione tecnica e specialistica, con l’obiettivo di fornire agli stakeholder (in particolare azionisti e investitori) un’informativa completa sugli aspetti finanziari e non finanziari (ambientali, sociali e di governance) nella prospettiva di una sostenibilità di medio-lungo periodo.